Venerdì 12 luglio, in Piazza della Libertà di Passo Corese, nel Comune di Fara in Sabina (RI), ci sarà un incontro per parlare di acqua – o meglio di acqua che non c’è più – quella che sempre più spesso non esce dai rubinetti dei residenti della Sabina; quella che non scorre più nel fiume Farfa; quella del Peschiera – Le Capore (500 milioni di metri cubi l’anno) concessa per i soli scopi idropotabili di Roma Capitale e che Acea Ato2 S.p.a. utilizza per fare profitto vendendola all’ingrosso ai Comuni della provincia di Rieti. Quella per cui il nuovo gestore APS S.p.a. è già fallito in partenza!

Un commento per 12 luglio, Passo Corese: l’acqua che non c’è più…

  1. […] 12 luglio, Passo Corese: l’acqua che non c’è più… sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.