SAVE THE DATE: martedì 14 febbraio “Apprendere ad Intraprendere”, presso Sala Conferenze Porta Futura, via Galvani 108, Roma

Presentazione e modellizzazione dell’esperienza pilota di alternanza scuola-lavoro, evento relativo al progetto Vises un’impresa che fa scuola.

Nel variegato panorama delle iniziative di alternanza scuola-lavoro, finalizzate soprattutto all’acquisizione e sviluppo delle competenze di tipo comportamentali/trasversali, è stato sperimentato il progetto pilota Un’impresa che fa scuola – unico in Italia – per la realizzazione di due mini imprese scolastiche, strumento diverso dalla impresa simulata in quanto reale, in un Istituto Tecnico e in un Liceo di Roma e provincia. Da questa esperienza sono derivate indicazioni a diversi livelli che sono state rielaborate e diffuse in linee guida che saranno oggetto di confronto tra i soggetti protagonisti dell’alternanza scuola lavoro in Italia.

Seguirà programma definitivo dell’evento.

Per informazioni scrivere a: vises@federmanager.it o visita il sito http://www.vises.it/.

Evento sostenuto con i fondi dell’otto per mille della Chiesa Valdese, in collaborazione con dirSCUOLA e in partnership con l’Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola (Anp).

Un commento per 14 febbraio, Roma: “Apprendere ad Intraprendere”, da Vises

  1. […] 14 febbraio, Roma: “Apprendere ad Intraprendere”, da Vises sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.