Capodarco: nuova progettazione e innovazione sociale. Percorsi possibili per un nuovo welfare comunitario. Convegno il 15 Aprile 2014, Ore 9,30 -13 a Via del Grottino snc, a Grottaferrata (RM).

Nel Paese Italia, nelle cittadine dei Castelli Romani, a Grottaferrata, siamo alla ricerca di una svolta politica che cambi la situazione dei più deboli, sempre più messi al margine. Soprattutto la situazione dei giovani è preoccupante, perché hanno poche prospettive di futuro. Dobbiamo reagire!

Bisogna rimettere al centro del nostro agire lo spirito della legge 328/2000, legge dei servizi sociali che perlopiù è stata tradita in Italia. L’on. Livia Turco, deputata del Parlamento, che ne fu la vera autrice, verrà in assemblea pubblica per rilanciarla.

La Comunità di Capodarco in tale contesto farà conoscere  il progetto del suo sistema integrato di servizi nello spirito della viva partecipazione del soggetto debole alla realizzazione del proprio progetto di vita e degli interventi sociali.

Nel dibattito aperto a tutti si parlerà del superamento dell’assistenzialismo, per un nuovo welfare comunitario che sappia rispondere anche ai bisogni del Dopo di Noi e “Durante Noi”.

Partendo dalla nostra esperienza  di Agricoltura Sociale saranno affrontate le concrete possibilità di uno sviluppo locale, centrato sulla diffusione dell’impresa sociale rispettosa dell’ambiente.

In una società attraversata da acute e molteplici crisi ci sembra fondamentale rilanciare con vigore una vera economia sociale e civile a partire dall’uso sociale dei beni pubblici. L’occasione per sperimentarci su questo terreno sta nella riqualificazione e uso del bene confiscato alla criminalità “La Bazzica”, che deve divenire per tutti i Castelli Romani il luogo sperimentale di socialità, imprenditorialità giovanile e sviluppo sociale responsabile.

E’ a partire da un nuovo protagonismo dal basso, coniugato con l’intervento istituzionale e politico dall’alto, che la crisi sarà superata, ridando la speranza alle nuove generazioni .

Per info: Segreteria organizzativa 3394311180

SCARICA PROGRAMMA: programma 15 aprile DEF (1)

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.