18 maggio, Roma.  Ottavo incontro del Cantiere di Pace Cipax. “La scuola di fronte al multiculturalismo”.

Giovedì 18 maggio alle ore 18, presso il Salone della Comunità di base di S.Paolo, in via Ostiense 152/b (Roma), avrà luogo l’ottavo incontro del Cantiere di Pace Cipax. Il tema dell’evento è “La scuola di fronte al multiculturalismo”. Al dibattito parteciperanno, tra gli altri, Marcello Vigli del “Comitato Per la Scuola della Repubblica”, il mediatore culturale Eyaz Ahmad, e Susanna Giustiniani. Al termine dell’incontrò seguirà un momento conviviale con cibi e bevande portati dai partecipanti.

CIPAX – Centro Interconfessionale per la Pace, è un’associazione culturale e di promozione sociale con esclusive finalità di solidarietà sociale, umana, civile, culturale e di ricerca etica. E’ stato fondato a Roma nel 1982 per promuovere la collaborazione delle forze religiose e laiche per la costruzione della pace, della giustizia e della salvaguardia del creato.

Per maggiori informazioni: Cipax, tel.067287347, email: info@cipax-roma.it

 

Un commento per 18 maggio, Roma. “La scuola di fronte al multiculturalismo”

  1. […] 18 maggio, Roma. “La scuola di fronte al multiculturalismo” sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.