A  Montagnana (Padova): presentazione del volume “La città dei ragazzi”, in VIAGGIO con l’Autore Eraldo Affinati, dal Gma.

Sabato 2 marzo 2013 si terrà l’evento “La città dei ragazzi – in viaggio con l’autore Eraldo Affinati”.

L’evento è stato organizzato da Gruppo Missioni Africa, con il patrocinio del Comune di Montagnana, assessorato alla Cultura, all’interno del programma “intercultura: Il viaggio”.

Il viaggio dell’uomo per capire la sua storia,

il viaggio per trovare dignità,

il viaggio per essere riconosciuti persone portatrici di valori, sogni e diritti.

Il viaggio che porta nelle vie della giustizia e della pace

Il suo viaggio si unisce all’esperienza di GMA e promuove l’incontro di storie e di culture. Valorizza la diversità, anche con tutte le sue difficoltà ed emergenze.

Va a fondo dell’emergenza educativa, della crudeltà dell’emarginazione e mette in rilievo la forza degli ultimi per affermare i propri diritti.

Il percorso interculturale promosso con le scuole delle province di Padova, Vicenza e Verona è volto a promuovere una cultura di scambio e accettazione della diversità, come valore fondamentale per la convivenza. Il libro di Eraldo Affinati aiuta giovani e adulti ad affrontare le diversità culturali con un nuovo punto di vista. L’autore incontrerà delle scuole di Montagnana che hanno aderito al progetto interculturale il Viaggio, leggendo il suo libro. Nel pomeriggio presenterà “La città dei ragazzi” in un incontro pubblico, in Sala veneziana a Montagnana, alle ore 16.30.

Eraldo Affinati presenterà il suo libro, ma non solo, parlerà di se stesso e della sua esperienza.

Professore nella comunità “La città dei ragazzi” di Roma racconta dei suoi ragazzi, di come li ha aiutati a crescere in situazione di difficoltà, paragonandoli ad un fiume tumultuoso d’umanità lancinante, e di come lui si senta così uguale a loro. Il tema principale è il viaggio nello spazio e nel tempo alla ricerca delle radici strappate, della mancanza di una figura di genitore, fondamentale per la crescita e la formazione di un ragazzo. Nella sua comunità ha avuto studenti di ogni tipo e nazionalità, tutti con caratteristiche diverse ma così uguali tra loro, costretti ad andarsene dal loro paese d’origine per cercare un po’ di benessere, e costretti per la maggior parte ad abbandonare la propria famiglia ed affrontare ogni tipo di avversità.

L’autore affronta un dialogo immaginario con il padre, riflettendo sulla drammaticità della paternità e dell’educazione. “Spesso i gesti, i fatti e i silenzi contano più di molte parole, e sono gli ultimi della Terra a insegnare le vie della giustizia e della pace”. L’evento è pubblicato su Facebook pubblicamente con le seguenti informazioni http://www.facebook.com/events/405732989513684/  Per info e contatti: Segreteria GMA, tel 0429/800830, gma@gmagma.org

 INVITO vedi cs Sabato 2 marzo 2013 ok

Articoli con lo stesso argomento:

Tagged with →  

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.