Martedì 27 marzo dalle ore 9.30, presso la Sala delle Colonne di Viale Pola n.12 (Roma), la LUISS Guido Carli ospiterà la quinta edizione degli incontri sul tema dell’Innovazione Sociale e dello Sviluppo Economico organizzati da VISES, Onlus di riferimento di Federmanager. Quest’anno il dibattito verterà sul tema: “Ritorno alle competenze per gestire la complessità. Il valore etico-sociale di un fattore decisivo per lo sviluppo e l’equità”.

L’evento sarà l’occasione per discutere sull’importanza delle competenze, intese quali risorse fondamentali per affrontare sfide e criticità di un mondo del lavoro sempre più competitivo, in un’ottica di formazione, etica ed interdisciplinarità, con un focus particolare che riguarderà due generazioni apparentemente lontane tra loro, ma ugualmente investite da crisi e trasformazioni che, negli ultimi anni, hanno interessato il contesto economico italiano: da una parte i Millennials, che posseggono quella dimestichezza e quel mindset digitale diventate cruciali nelle aziende che guardano al futuro; dall’altra la Generazione X, i lavoratori over 50 che, grazie alla loro esperienza, hanno sviluppato un know-how imprescindibile, ma che rischiano di restare ai margini di quella corrente di cambiamento generato dalla rivoluzione tech.

I cosiddetti Silver Workers, adulti ultracinquantenni fuoriusciti dal mercato del lavoro, sono i destinatari dell’omonimo progetto realizzato da VISES, che ha permesso quest’anno a 30 manager di partecipare ad un’iniziativa pilota di formazione e di mentoring finalizzata a trasformare le loro passioni ed expertise in nuove idee di business, che verranno presentate dai protagonisti nel corso della seconda parte dell’incontro.

Alla giornata di lavori, coordinati da Nadio Delai – Presidente di Ermeneia – parteciperanno studiosi ed esperti di diverse discipline. Apriranno il dibattito: Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS, Rita Santarelli, Presidente VISES e Stefano Cuzzilla, Presidente Federmanager. A seguire, verrà discusso il tema: “Può una società moderna funzionare efficacemente senza affidarsi ad un sistema di competenze?”. Interverranno Nadio Delai, Sabino Cassese, Professore School of Government LUISS, Stefano Manzocchi, Direttore Dipartimento di Economia e Finanza e Professore di Economia Internazionale LUISS, Enzo Moavero Milanesi, Direttore School of Law e Professore di Diritto dell’Unione europea LUISS. Al successivo panel di approfondimento prenderanno parte Patrizia Asproni, Presidente Confcultura e Fondazione Industria e Cultura, Antonio Calabrò, Giornalista, Direttore e Consigliere Delegato Fondazione Pirelli, Gianluca Comin, Docente Strategie di Comunicazione LUISS e Presidente Fondazione Lavoroperlapersona, Enrico Loccioni, Imprenditore Gruppo Loccioni, Roberto Maran, Fondatore Managing Partner Nextstrategy, Paola Nicoletti, Ricercatrice INAPP.

Nel pomeriggio, dalle 14:30 alle 17, il dibattito si focalizzerà sulla figura dei Silver Workers, tra proposte e condivisioni di esperienze. Qui puoi scaricare il programma: “Rinnovare le competenze per gestire il futuro”.

VISES è impegnata da oltre 30 anni nella diffusione di conoscenze ed esperienze che contribuiscano a migliorare le condizioni di vita degli individui e della collettività. Per iscrizioni all’evento: www.luiss.it

 

Articoli con lo stesso argomento:

Un commento per 27 marzo, Roma: incontro su Innovazione Sociale e Sviluppo Economico, da VISES

  1. […] 27 marzo, Roma: incontro su Innovazione Sociale e Sviluppo Economico, da VISES sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.