INVITO HAPPY CIVITA 9 SETTEMBRE 2014 (2)

Siamo lieti di invitarvi alla III edizione dell’evento UN’IMMAGINE, MILLE PAROLE, dedicato alla responsabilità sociale e alla fotografia d’autore, che si volgerà martedì 9 settembre nella sede diCivita, Piazza Venezia – Roma, a partire dalle ore 19,00.

Il format di quest’anno propone al pubblico un viaggio nell’impegno sociale e umanitario, prendendo spunto dal 25° anniversario della morte di Bruce Chatwin.

Per l’occasione abbiamo pensato di invitare come speaker alcune ONG/onlus i cui rappresentanti avranno la possibilità di far conoscere attraverso immagini e parole un loro progetto in corso in un luogo del mondo visitato anche da Chatwin.

All’incontro parteciperà Maria Sebregondi, co fondatrice di MoleskineAndrea Talamonti di Civita Giovani; Guido Barbera, presidente del CIPSI, Roberto Orsi, Direttore dell’Osservatorio Socialis e Presidente di Errepi Comunicazione e sarà moderato da Francesco Ventimiglia, autore Rai.

Il CIPSI partecipa con foto dei progetti in Argentina.

Per partecipare iscriversi al seguente link http://www.errepicomunicazione.it/registrazione-unimmagine-mille-parole-2 

Info: Marta Tersigni, Errepi Comunicazione, Tel. 06/68300527, Cell. 3393208723, www.errepicomunicazione.it
www.osservatoriosocialis.it

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.