Per quanto riguarda gli incontri istituzionali la campagna ha incontrato la settimana scorsa un referente della Commissione Europea in visita in Italia, Christopher Chope, che oltre ad una serie di parlamentari, ministeri e organismi ha voluto sentire anche la posizione di LasciateCIEntrare, di ASGI e di Fulvio Vassallo Paleologo per quanto riguarda le problematiche sulla detenzione amministrativa, sbarchi, respingimenti e accoglienza.

Per fine febbraio LasciateCIEntrare avrebbe in programma un incontro con il Ministro dell’Integrazione Kyenge, ma dato il cambio di Governo in atto in queste ore capiremo a breve se sarà confermato o meno. Ci auguriamo che il nuovo assetto politico consenta di lavorare “meglio”o che perlomeno non segni un pericoloso quanto dannoso arretramento delle politiche sull’immigrazione, visto il lavoro che si sta portando avanti insieme a tantissime associazioni e realtà della società civile.

LasciateCIEntrare è nei fatti diventata e riconosciuta come una rete e un “soggetto politico” di riferimento, ha recentemente partecipato a Lampedusa alla scrittura della CARTA DI LAMPEDUSA, sta partecipando alla costruzione della manifestazione nazionale con NELLA STESSA BARCA, e viene spesso invitata a dare il proprio contributo in spazi, seminari ed eventi pubblici.

Vi inoltro in all.to pdf del Pamphlet MAI PIU’ CIE (scarica allegato: MAI PIù CIE, una raccolta di testimonianze ed estratti di alcune delle ricerche più recenti pubblicate sul tema CIE e sulla detenzione amministrativa.

E’ uno strumento di informazione ed advocacy, che sta riscuotendo molto “successo” e che stiamo veicolando nei vari appuntamenti a livello locale e nazionale, alle proiezioni e ai dibattiti, tra le associazioni, nelle scuole, nelle università e, non ultimo, ai parlamentari e referenti governativi.

Vi invitiamo ovviamente a diffonderlo tramite le vostre reti e social, e per chi non lo avesse ancora ricevuto in copia cartacea, può scriverci indicando quante copie e l’indirizzo dove poterle inviare.

Rimaniamo a disposizione per ulteriori informazioni ed approfondimenti.

Cordiali saluti,

Gabriella Guido
LasciateCIEntrare
www.lasciatecientrare.it
FB LasciateCIEntrare

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.