L’Africa cammina con le gambe delle donne. É la testimonianza quotidiana di Amy N’Dour a Pikine est, che per anni ha accompagnato il lavoro del CIPSI nella promozione dei diritti delle donne senegalesi fino a ieri pomeriggio, quando la sua giovane vita ha ceduto alla grave malattia.

In prima linea con la sua testimonianza durante la campagna per il premio Nobel delle donne africane, Amy è stata per tutti una testimonianza del duro lavoro della donna africana, quale unica strada per costruire la dignità della sua vita e di tutte le donne del suo Paese. Grazie Amy. Continuerai ad essere con noi ogni giorno, con il tuo sorriso e la volontà di ridare un volto gentile a questa umanità. 

I tuoi amici del CIPSI

Un commento per Arrivederci Amy, esempio di coraggio per le donne africane!

  1. […] Arrivederci Amy, esempio di coraggio per le donne africane! sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]