“Quando si sogna da soli è solamente un sogno; quando si sogna insieme è l’inizio della realtà”, dom Helder Camara.

Chiama l’Africa, Per un nuovo patto di solidarietà con i popoli del continente africano promuove la campagna Ci sto anch’io! a sostegno del continente africano, invitando tutti a offrire il proprio contributo, necessario per sostenere le iniziative di dialogo e incontro con l’Africa e la sua gente.

Chiama l’Africa crede fortemente nel continente africano, mettendo al primo posto i suoi valori e la sua gente, prima ancora dei drammi che lo attraversano. È per questo che l’associazione ha sempre operato organizzando iniziative che promuovessero incontri, ascolto e confronti con la popolazione locale. Chiama l’Africa non promuove progetti di sviluppo, proprio perché crede che l’unico nostro compito sia quello di sostenere e accompagnare gli africani, gli unici che hanno in mano il futuro dell’Africa. Perciò il sostegno e l’impegno attivo di tutti è importante .

Attualmente Chiama l’Africa ha diversi progetti come campagne politiche sula tracciabilità dei minerali, spettacoli teatrali e mostre itineranti, un campo di lavoro e formazione per i giovani a Parma, un viaggio di studio in Nord-Africa sul dialogo fra Islam e cristianesimo.

L’Africa è sempre più vicina con la sua gente che diventa nostra concittadina e ha bisogno di tutti noi. Chiama l’Africa invita chiunque voglia fare questo percorso insieme, dai singoli ai gruppi e agli enti che vogliono lavorare a fianco del continente africano, ad offrire il proprio contributo. Per rompere il muro del Mediterraneo, ormai diventato un cimitero a cielo aperto; per creare una rete con il continente africano senza voler piantare bandierine, ma cercando di camminare insieme con le nostre sorelle e i nostri fratelli, come afferma Eugenio Melandri, fondatore di Chiama l’Africa.

Per sostenere il programma di Chiama L’Africa è sufficiente offrire il contributo necessario per mantenere i contatti e le iniziative che dovranno autofinanziarsi. La modalità di adesione può essere singola, 10,00 euro o per gruppi e associazioni 50,00 euro.

http://chiamafrica.it/

 

Per il versamento della quota:

bonifico bancario IBAN IT10V0623012711000035449470

agenzia 11 Cariparma

oppure

Banco Posta IT89D0760112700000011852431

Entrambi i conti sono intestati a Ass. Chiama l’Africa

 

Avvertire via mail all’atto del versamento, inviando anche il modulo compilato in allegato, in modo da riconoscere ed attribuire il versamento alla persona giusta.

Per ulteriori informazioni scrivere a chiamafrica@gmail.com o chiamare il n. 331.9879209

 

download (2) africa

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.