GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA PACE. BARBERA (Cipsi): “La Pace è il colore di tutti i diritti dell’umanità. Chiediamo il riconoscimento ufficiale in sede Onu del diritto alla Pace. Chiediamo al Comitato per l’assegnazione del Nobel per la Pace 2013 di attribuire il prossimo premio all’unica voce coraggiosa che si è alzata quest’anno in favore della Pace, che ha mobilitato milioni di persone nel mondo per bloccare l’attacco in Siria e dire MAI PIÙ GUERRE, a Papa Francesco”.

Roma, 20 settembre 2013 – In occasione della Giornata internazionale Onu della Pace Guido Barbera, presidente di Solidarietà e Cooperazione CIPSI – coordinamento di 40 associazioni di solidarietà e cooperazione internazionale – ha dichiarato: “La Pace è il colore di tutti i diritti dell’intera umanità senza distinzione di razza, sesso, credo politico o religioso, non appartiene a nessuno, ma è di tutti i cittadini che sono costruttori e difensori della Pace. Quindi rifiutiamo qualsiasi strumentalizzazione politica, commerciale, economica o di lobby. La Pace non è solo assenza di conflitti, ma è anche il diritto ai beni comuni come l’alimentazione, la salute, l’acqua, l’istruzione, il lavoro, la casa, …, e lotta contro ogni forma di miseria.
Auspichiamo che la comunità internazionale interceda per porre fine in modo pacifico alle molte guerre esistenti nel mondo, contro il traffico di armamenti e la crescente militarizzazione.
Chiediamo all’Italia di impegnarsi e farsi promotrice – presso il Consiglio dei Diritti Umani e presso le Nazioni Unite – per riconoscere ufficialmente il diritto alla Pace e inserire un apposito articolo nella Convenzione.
Dopo alcuni premi Nobel per la Pace assegnati a persone e istituzioni che non sono stati significativi concretamente per la Pace – come ad esempio quello al presidente Usa Obama e quello all’Unione Europea – crediamo sia giunta l’ora di invertire radicalmente questa tendenza. Chiediamo al Comitato per l’assegnazione del Nobel per la Pace 2013 di attribuire il prossimo premio all’unica voce coraggiosa che si è alzata quest’anno in favore della Pace, che ha mobilitato milioni di persone nel mondo per bloccare l’attacco in Siria e dire MAI PIÙ GUERRE, a Papa Francesco”.

Ufficio Stampa CIPSI, ufficiostampa@cipsi.it, cel.329.0810937

Articoli con lo stesso argomento:

Tagged with →  

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.