Il CIPSI commenta: “Buoni risultati nella Campagna Minerali Clandestini. In pochi giorni abbiamo ottenuto un parere favorevole della Commissione Politiche dell’Unione Europea”.

DIRITTI UMANI: AMATI (PD), SIA RESA OBBLIGATORIA LA TRACCIABILITA’ DEI CONFLICT MINERALS.

Approvato oggi dalla Commissione Politiche dell’UE del Senato il parere sulla proposta di regolamento UE sulla tracciabilità dei minerali provenienti da zone di conflitto.

“Il risultato ottenuto oggi, lavorando in sinergia con i membri della Commissione Politiche della UE del Senato, è particolarmente significativo. Il parere approvato riconosce la necessità di rendere obbligatoria la certificazione della catena di approvvigionamento dei minerali provenienti da zone di conflitto, di includere anche altre tipologie di risorse naturali e di estendere il campo di applicazione, coinvolgendo le imprese che commercializzano prodotti finiti. Il meccanismo identificato nella proposta di regolamento della Commissione europea è volontario e limitato alle imprese importatrici, troppo debole per poter rompere i legami tra sfruttamento illegale delle risorse naturali, conflitti e gravi violazioni dei diritti umani”. Lo rende noto la senatrice Pd Silvana Amati che, insieme alle colleghe Fissore e Valentini, ha accolto i contributi della campagna Minerali Clandestini e sollecitato l’esame dell’atto.

“Un primo importante successo per un coordinato lavoro di squadra. L’atto deve ora essere esaminato dalla Commissione Industria e Commercio – conclude – e ribadisco il nostro impegno per sollecitare un ciclo di audizioni che permetta di avvalersi del prezioso contributo delle organizzazioni della società civile che da anni lavorano su questo tema”.

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.