22 marzo, Milano: “Concerto di solidarietà – Jazz senza confini: da Bix a Rossini”, dalla VISES.

Si terrà venerdì 22 marzo 2013, a Milano, alle ore 21 ed è promosso dalla VISES e dalla Bjbu Band, un sestetto jazz che vede coinvolti docenti universitari e manager che conciliano lavoro e passione musicale, con la peculiarità di essere anche musicisti di levatura nazionale ed internazionale.  L’evento andrà a sostenere il progetto “Un Futuro per la gente di Lomela” (Repubblica Democratica del Congo) che prevede la creazione di una fabbrica  di produzione manuale  di sapone (l’energia elettrica in quell’area è un sogno) e di uno spaccio per la sua  commercializzazione a favore della popolazione indigente della provincia di  Lomela, regione del Kasai orientale, dove la distanza dai centri urbani obbliga la popolazione a rinunciare a beni primari e l’economia è basata sul baratto. Alla fabbrica si prevede di annettere uno spaccio con vendita del sapone e di altri beni di prima necessità, incrementando così  attività generatrici di reddito.

BJBU – Bocconi Jazz Business Unit è la jazz band ufficiale dell’Università Bocconi, un

sestetto che vede coinvolti docenti universitari e manager che conciliano lavoro e passione

musicale, con la peculiarità di essere anche musicisti di levatura nazionale ed

internazionale. La formazione ha repertori che ripercorrono la storia del jazz dalle origini

al jazz elettrico. Il programma “ Jazz senza confini: da Bix a Rossini “ ripropone in chiave

jazz anche brani provenienti da altri generi musicali colonne sonore , opera lirica e musica

sinfonica.

Alla tromba Marco Mariani, ai sax Franco Bagnoli e Nicola Pecchiari, al pianoforte Luca

Dell’Anna, al contrabbasso Eugenio Mugno, alla batteria Sergio De Masi.

Il ricavato del concerto finanzierà il progetto VISES:

“Un Futuro per la gente di Lomela “- Repubblica Democratica del Congo : creazione di

una fabbrica di produzione manuale di sapone (l’energia elettrica in quell’area è un

sogno) e di uno spaccio per la sua commercializzazione a favore della popolazione indigente

della provincia di Lomela, regione del Kasai orientale, dove la distanza dai centri urbani obbliga

la popolazione a rinunciare a beni primari e l’economia è basata sul baratto. Alla fabbrica si

prevede di annettere uno spaccio con vendita del sapone e di altri beni di prima necessità,

incrementando così attività generatrici di reddito.

Per maggiori informazioni visitate il sito: www.vises.it.

Tagged with →  

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.