Corso promosso da Centro Investigaciòn e CIPSI: “Chi siamo oggi: una riflessione critica sulla situazione delle immigrazioni in Europa”

La situazione di conflitto e tensione che si vive oggi in tutta Europa, data la rinnovata e massiva onda migratoria che si dirige verso diversi Paesi dell’Unione Europea, ci rimanda prima di tutto a una nuova grande sfida: l’urgenza e la necessità di produrre una riflessione sistematica che faciliti la sua comprensione prima di tutto sul piano sociale. Il  corso, organizzato dal Centro de Investigaciones y Estudios Sociológicos (CIES), che qui si propone con modalità didattica a distanza, pretende essere solo uno spazio di analisi, discussione e interpretazione sul piano teorico che permetta stimolare la riflessione per affrontare la situazione attuale delle migrazioni in Europa e in Italia in particolare, principalmente come processo di costruzione di società multietniche attorno a valori comuni a tutta la Regione ma non solo. Perchè, se da una parte l’Italia rappresenta senza dubbio una di quelle porte dalle quali tali onde migratorie approdano, dall’altra, è pur vero che una vera politica di accoglienza, ma prima di tutto di integrazione per l’Europa, può essere fatta solo dall’intera Regione cogliendo oggi tale sfida e trasformandola in opportunità di crescita, rompendo i processi di stasi sociale e proiettando di nuovo l’Europa verso una rinnovata umanizzazione, basata sulla centralità dell’uomo e non dei sistemi positivisti. Perchè se i sistemi che costruiamo non sono capaci di dare risposte agli esseri umani vuol dire che non funzionano, e per tali ragioni vanno rivisti, prima di tutto, nei loro presupposti culturali che implicano domande di fondo come: chi siamo e dove vogliamo andare come società?
Date: Dal 9 Novembre al 18 Dicembre
Modalità didattica:: A distanza con la piattaforma “Ciencias Sociales del Sur”

Direzione accademica: Angelica De Sena e Francesco Vigliarolo

Coordinazione della piattaforma: Vanina Fraire

Docenti: Adrián Scribano, Angélica De Sena, Vincenzo Romania, Francesco Vigliarolo, Paola Berbeglia.

Destinatari: Esponenti di ONG e dell’economia sociale in generale, funzionari pubblici, volontari, studenti di scienze sociali e umanistiche in generale.

Obiettivo generale: Offrire strumenti di riflessione sul piano della teoria sociale che permettano costruire un dialogo informato rispetto alla situazione dell’immigrazione oggi in Europa e in Italia, in particolare, principalmente come processo di costruzione di nuove società.

Costo di iscrizione al Corso: € 120

Essi prevedono:

– Un testo introduttivo di max. 20-25 pagine

– Un video di max. 20 minuti

– Una presentazione in power-ponit di max. 20 diapositive

– Una bibliografia complementare (articoli, capitoli di libro, ecc.) indicata dal docente

– Un esercizio da realizzare su indicazione del docente.

La piattaforma prevede l’uso di un Forum di discussione permanente come principale strumento di comunicazione tra i partecipanti.

Informazioni e iscrizioni: cursos@estudiosociologicos.org, il corso si attiverà con un minimo di 50 iscritti,  ISCRIZIONI APERTE FINO AL 6 NOVEMBRE

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.