Il Cipsi partecipa alla raccolta fondi per il Nepal di VIDES Internazionale! I fondi pervenuti saranno immediatamente trasmessi!

Il 25 aprile scorso un terremoto terribile di 7.9  gradi ha devastato la parte centrale del Nepal. Le repliche più o meno forti sono continuate nella giornata e nella notte con nuove scosse, una ancora forte di 6.9 gradi.
Il territorio di questo piccolo paese è prevalentemente montuoso: le vette più alte del mondo si trovano qui!  L’Everest (oltre gli 8800 m) e il Kanchenjunga (quasi 8600 m) ne sono un esempio.  Ben 8 montagne si elevano oltre gli 8000 metri!
Lo Stato é densamente popolato con 27 milioni di abitanti di cui la metà sono bambini, ed è  anche estremamente povero. Il terremoto al di là delle vittime  e dei feriti che  aumentano di ora in ora, lascia senza casa famiglie intere, che devono affrontare un clima molto rude con piogge imminenti.

Il terremoto in Nepal, al di là delle vittime  e dei feriti che  aumentano di ora in ora, lascia senza casa famiglie intere, che devono affrontare un clima molto rude con piogge imminenti.
Una comunità di FMA-Suore Salesiane vive dal 2007 a Kathmandu, la capitale devastata dal sisma. I Salesiani sono presenti sia nella capitale sia in altri luoghi.

Il VIDES Internazionale e la FVGS Onlus hanno aperto una raccolta fondi per supportare le Suore Salesiane che stanno offrendo una prima e fondamentale assistenza alle vittime. E il Cipsi desidera appoggiare questa realtà.
Le necessità in questi primi giorni sono innumerevoli: dal cibo e acqua, ai vestiti e alle medicine. Ogni piccolo aiuto è vitale per la sopravvivenza della popolazione locale.
I fondi saranno trasmessi tempestivamente alle FMA in Nepal per essere di sostegno a chi in questo momento ha più bisogno.

Al momento il Paese è senza elettricità per cui è difficile stabilire un contatto costante con la comunità e ricevere foto e aggiornamenti. Non appena possibile, pubblicheremo ulteriori informazioni sul nostro sito e sulla nostra pagina facebook. 

Puoi contribuire tramite bonifico bancario inviato a CIPSI, causale “emergenza Nepal”:

– o sul c/c 00000116280 – presso BANCA POPOLARE ETICA  –  IBAN: IT 21 Z050 1803 2000 000 00116280

– sul c/c 000101353194 – presso BANCA UNICREDIT   –    IBAN: IT 67 B 02008 03284 000101353194

– o versamento su CCP 11133204  intestato a C.I.P.S.I.

 

 

Nepal 4_1_1_1521_ (2)

Un commento per Emergenza Nepal

  1. […] Emergenza Nepal sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.