Il prossimo corso di formazione Cipsi in programma per settembre è: “Presentazione, gestione e rendicontazione dei progetti al Mae”. Il corso si terrà a Roma il 13 e 14 settembre 2012 (la sede del corso sarà definita in relazione al numero dei partecipanti).

Durante il corso saranno prese in esame le normative vigenti per la progettazione in ambito Mae, saranno analizzati i formulari e gli allegati forniti per la stesura di progetti (EaS e PVS) e le modalità di presentazione. Si passeranno in rassegna i documenti di progetto, dal preventivo di spesa, i contributi in contanti e valorizzati ai costi ammissibili al cofinanziamento. Al contempo, i corsisti saranno impegnati in attività di laboratorio focalizzate su gestione del progetto e rendicontazione. Il corso, di 2° livello, prevede una conoscenza pregressa nell’ambito della progettazione, o quantomeno di aver seguito almeno un corso/master sul ciclo di vita del progetto.

Docente del corso sarà Carlos Costa.

La scadenza delle iscrizioni è il 7 settembre 2012.

 Scarica il programma e la scheda di iscrizione da compilare.

 I costi per la partecipazione al corso sono: 100,00 € Soci CIPSI130,00 € Aderenti CIPSI150,00 € Rete amici CIPSI200,00 € Esterni

Per consultare il calendario dei corsi di formazione 2012  clicca qui.

 ————————————————————————————————————————

Si ricorda che per la partecipazione ai corsi è necessario compilare ed inviare via fax (06.59600533) o via e-mail (formazione@cipsi.it; non occorre la firma originale) la scheda di iscrizione insieme alla ricevuta di pagamento di 50,00 € quale acconto della quota di partecipazione al corso. Le iscrizioni effettuate senza il pagamento di 50,00 € non verranno considerate valide. In caso di rinuncia al corso l’importo versato non verrà restituito.

È possibile effettuare il pagamento sul: CONTO CORRENTE BANCARIO BANCA ETICA ABI: 05018 CAB:03200

IBAN: IT21Z0501803200000000116280, C/C: 000000116280 Intestato a CIPSI.

CONTO CORRENTE POSTALE BANCO POSTA CCP:11133204 IBAN: IT51Y0760101600000011133204

Intestato a Cipsi indicando come causale: iscrizione al corso “TITOLO DEL CORSO”.

Al termine dei corsi, ognuno dei quali ha una durata di due giorni, viene rilasciato un attestato di partecipazione.

————————————————————————————————————————–

Cipsi, inoltre, ha realizzato e continua ad organizzare attività di formazione in collaborazione con Enti locali, associazioni e fondazioni. Ha strutturato un percorso formativo di 6 incontri articolati in lezioni frontali e laboratori, finalizzati a fornire ai corsisti la capacità di progettare e gestire iniziative a forte impatto territoriale, inseriti in contesti e relazioni nazionali ed internazionali, al fine di accedere a possibili finanziamenti Europei e di altri donatori privati e pubblici ed un corso di formazione sulla progettazione mirato anche a fornire informazioni specifiche inerenti i fondi comunitari rivolti al settore socio sanitario. Ad ottobre realizzerà un corso di euro progettazione che, oltre alle nozioni di base sull’elaborazione di una proposta di progetto, fornirà informazioni relative alle Normative di riferimento del fondo europeo di sviluppo.

 

Per iscrizioni, informazioni e approfondimenti: Servizio cultura e formazione Cipsi, tel. 06.5414894, fax: 06.59600533, mail: formazione@cipsi.it.

Tagged with →  

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.