Il CIPSI, la rivista Solidarietà internazionale e Guido Barbera aderiscono all’iniziativa “Insieme per lo Ius Soli”. L’elezione del Ministro dell’Integrazione Cécile Kyenge potrebbe finalmente avviare un percorso legislativo per la trasformazione della legge sulla cittadinanza, che riconosca il diritto di cittadinanza ai figli nati in Italia da genitori stranieri, la cui urgenza e imprescindibilità sono state sottolineate ultimamente anche dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e dalla neo eletta Presidente della Camera Laura Boldini.
Le reazioni a questo nuovo fermento politico-culturale non si sono fatte attendere: tra le più eclatanti, i banchetti della Lega Nord contro la “cittadinanza facile”, previsti per sabato in molte città di Italia. E’ urgente quindi rinnovare il nostro/vostro impegno per il riconoscimento dei pieni diritti di cittadinanza agli stranieri da anni residenti in Italia e ai loro figli, nati e cresciuti nel nostro paese.
E’ il momento di unire gli sforzi di tutti coloro che si impegnano a diverso titolo in questa battaglia. Melina e Domenica, protagoniste di Italeñas sono solo due tra le tante persone che dovrebbero essere – a pieno titolo – italiane. Per tutte loro dobbiamo far sentire la nostra voce e chiedere senza esitazioni una nuova legge sulla cittadinanza. Per questo chiediamo a tutti di aderire all’iniziativa, diffondendo il video di Italeñas su siti, blog, facebook e twitter, e utilizzando il semplice claim comune INSIEME PER LO IUS SOLI (hashtag #proiussoli) ed il logo dell’iniziativa.278