“Know Your Rights” è una guida dedicata alla solidarietà in mare che mette nero su bianco tutto quello che c’è da sapere sull’origine, il funzionamento e la regolamentazione delle missioni di salvataggio in mare, nonché i diritti ed i doveri degli operatori (dai medici ai giornalisti) che operano sulle navi private.

Promotrice della guida è la Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili (CILD).

“In una fase in cui stiamo assistendo ad un attacco senza precedenti alla solidarietà in mare – dichiara Patrizio Gonnella, presidente di CILD – con le ONG bersaglio di una campagna martellante da parte di media, politici e procuratori che le accusano di fungere da ‘pull factor’ per i migranti, di essere conniventi con i trafficanti o addirittura co-responsabili del numero drammatico di morti in mare, noi vogliamo mettere a disposizione questo strumento per sostenere il loro fondamentale lavoro di salvataggio”.

Un contesto, quello dei salvataggi in mare, che oggi è reso ancora più complicato dalla minaccia del governo di chiudere i porti e la promessa di un nuovo rigido regolamento su queste operazioni. Il ruolo di chi opera in mare è sempre più rischioso anche a causa della presenza della guardia costiera libica, che – addestrata dall’Italia con l’obiettivo di darle un ruolo centrale nell’arginare i flussi di migranti – è sempre più aggressiva con le barche delle Ong e per questo oggetto di attenzione da parte della Corte penale internazionale.

Come funzionano davvero le missioni di ricerca e salvataggio in mare? Come ci si può difendere dall’attacco in corso? Salvare la vita in mare è un obbligo, e per chi? Che norme si applicano in alto mare, a bordo e in porto?

Domande a cui risponde la  guida: si tratta della seconda della serie “Know Your Rights”, dopo quella dedicata ai diritti dei cittadini in caso di fermo o arresto da parte delle forze dell’ordine.

Per informazioni: Andrea Oleandri – andrea@cild.eu – 339/5799057

 

Un commento per Know Your Rights: diritti e doveri di chi opera nel Mediterraneo

  1. […] Know Your Rights: diritti e doveri di chi opera nel Mediterraneo sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.