L’Acqua di Napoli è in pericolo! Da che parte stai?

Sottoscrivi e diffondi il Comunicato
Dopo l’attentato dinamitardo nella sede di ABC, in attesa che il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, incontri il Coordinamento Campano per la Gestione Pubblica dell’Acqua, non resteremo con le mani in mano.
Chiediamo a tutti i sostenitori dell’Acqua Pubblica di aderire al messaggio di solidarietà all’ABC e di diffonderne il testo affinché tutti sappiano quanto sta accadendo.

La vittoria di tutti è in pericolo!

 

SOTTO ATTACCO L’ACQUA PUBBLICA DI NAPOLI

Solidarietà all’ABC, ai lavoratori e al Presidente.

L’esplosione di un ordigno all’interno di uno dei depositi dell’azienda è un fatto drammatico su cui la DIGOS e la Magistratura stanno già indagando. A noi cittadini preoccupa che sia stata sfiorata la tragedia, perché gli operai in quel momento si trovavano  vicino, negli spogliatoi pronti per uscire.

Si tratta chiaramente di un atto intimidatorio che punta a minare dall’interno l’acqua pubblica di Napoli.

L’ABC, con il suo Consiglio di Amministrazione di attivisti del movimento dell’acqua, con il Consiglio civico, è diventata un modello di gestione di un bene pubblico da parte della comunità. Il coinvolgimento dei cittadini nelle scelte fondamentali dell’azienda rappresenta un esempio reale di ripubblicizzazione, poiché ci restituisce il diritto di decidere del bene della collettività e l’acqua è “il bene supremo”. Ogni tentativo di opporsi a questo processo risponde a logiche privatistiche e lobbistiche, di chi vuole accentrare nelle mani di pochi la gestione dell’acqua ed interrompere questo processo.

Le continue minacce al Presidente di ABC e la collocazione di un ordigno in azienda provengono da chi non ha a cuore l’acqua pubblica.

È un momento difficile, nel quale bisogna stare attenti a non cadere nella trappola delle strumentalizzazioni con l’obiettivo di distruggere il modello ABC.

Straordinari i messaggi di solidarietà da parte dei Comitati, delle Associazioni e di tutti coloro che credono fortemente in questo percorso. È importante essere uniti per rafforzare l’Acqua Bene Comune di Napoli.

Sull’acqua non possiamo mollare; l’acqua è la fonte della vita.

Per informazioni:

https://it-it.facebook.com/pages/Coordinamento-Campano-Acqua-Pubblica/376966949080486

Per adesioni: beni_comuni@libero.it

Un commento per L’Acqua di Napoli è in pericolo! Da che parte stai?

  1. […] L’Acqua di Napoli è in pericolo! Da che parte stai? sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.