La Conferenza delle Chiese Europee, in collaborazione con la Commissione delle Chiese per i Migranti in Europa organizza la Summer School IV sui diritti umani dedicato al tema della migrazione, rifugiati, richiedenti asilo e tratta di esseri umani, dal 2 al 6 luglio 2017 a Palermo presso il centro La Noce. La Summer School esplorerà i fondamenti dei diritti dei migranti e rifugiati, esaminerà l’attuale situazione politica in materia di diritti umani dei rifugiati/migranti e indagherà sul ruolo delle chiese nella difesa di questi diritti. Saranno anche toccati i relativi problemi di apolidia e tratta di esseri umani. La quota, che comprende vitto e alloggio, per tutta la durata della Summer School è di 250 €. Per confermare la partecipazione, si prega di compilare il modulo e inviarlo a cbelot@cec-kek.be entro e non oltre il 1 maggio, 2017.

Scarica l’invito in inglese: INVITE – SSHR – MIGRATION 2017

Programma completo (provvisorio): SSHR 2017 draft programme – migration

Modulo d’adesione: Reg form SSHR Palermo 2017

Un commento per Palermo 2-6 luglio 2017. Summer School: “Diritti in pericolo – alziamoci in difesa dei diritti dei migranti e rifugiati”

  1. […] Palermo 2-6 luglio 2017. Summer School: “Diritti in pericolo – alziamoci in difesa dei dirit… sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.