Sono aperte anche quest’anno le candidature al Premio CILD 2018 per le libertà civili.

Giunto alla sua quarta edizione, la Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili attraverso questo premio vuole riconoscere e promuovere l’impegno di chi, nel corso dell’anno, si è distinto nel proprio lavoro per la promozione e protezione delle libertà civili, contribuendo a diffondere la cultura dei diritti umani nel nostro Paese.

“Il contributo che queste persone danno – dichiara Patrizio Gonnella, presidente della Coalizione – spesso avviene lontano dai riflettori e per questo non riceve la giusta attenzione a livello mediatico e di opinione pubblica. Tuttavia, in questa fase storica dove i diritti umani e le libertà civili sono sotto attacco, l’opera che quotidianamente svolgono queste persone diventa fondamentale. Per questo, attraverso il Premio CILD vogliamo far conoscere e raccontare le loro storie”.

In passato ad essere premiati sono stati insegnanti, avvocati, giornalisti, ricercatori che, nel loro lavoro, si sono occupati dei diritti delle persone più vulnerabili.

Tra i premiati del 2017, tra gli altri, Fabio Anselmo, avvocato dei casi Cucchi e Aldrovandi, il collettivo Giulio Siamo Noi, che dalla morte di Giulio Regeni continua a portare avanti la richiesta di verità e giustizia, Manlio Milani che ha dedicato la sua vita alla verità per i fatti di Piazza della Loggia e delle altre stragi di Stato, Manila Flamini e Giorgio Minisini che avevano vinto la medaglia d’oro ai mondiali di nuoto di Budapest con un esercizio dedicato al dramma dei migranti.

Quest’anno le categorie premiate saranno:

  • Premio GIOVANE ATTIVISTA
  • Premio DIPENDENTE PUBBLICO
  • Premio AVVOCATO
  • Premio GIORNALISTA
  • Premio SPORTIVO
  • Premio alla CARRIERA
  • Premio OSCE (Personaggio europeo dell’anno)

Le candidature potranno essere proposte – entro il 30 settembre – attraverso il form presente sul sito della CILD, nel quale indicare nome, cognome e una breve motivazione. Oppure si potranno proporre via Twitter a @cild2014 con hashtag #PremioCILD indicando nome, cognome, categoria e breve motivazione.

I vincitori saranno annunciati durante una premiazione pubblica che si terrà a Milano nel mese di dicembre.

Per informazioni e interviste:

Andrea Oleandri: andrea@cild.eu – 339/5799057

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.