WOLOFTARI : https://woloftari.wordpress.com/

Questo è il portale dei volontari del Servizio Civile Nazionale all’Estero nell’ambito del progetto POLIS del coordinamento di associazioni di solidarietà internazionale “CIPSI”.

woloftarilogo

Benvenuti a Pikine Est.

Di Pikine, il comune dove abiteremo e lavoreremo per i prossimi mesi, mi colpisce soprattutto l’eleganza delle donne dai vestiti colorati. Donne bellissime e curate nei minimi dettagli, che contrastano con la trascuratezza delle case e delle strade che ci circondano. E poi il traffico intenso sulle vie principali del quartiere, dove fantasiosi carrapid, auto, autobus e taxi che difficilmente in Italia passerebbero la revisione, insieme a carrozze trainate da cavalli e centinaia di persone a piedi, si contendono pochi metri di asfalto.

Wakhinane è il nome del quartiere dove abitiamo: letteralmente significa “Scavare per trovare l’acqua”. Il nome rende a perfezione il paesaggio; infatti è stato costruito in un periodo di estrema siccità negli anni ’50, in seguito ad un sovraffollamento di un altro quartiere di Dakar, la Medina. Chi è nato e cresciuto qua racconta che per anni è stato un posto molto arido. Ammetto che anche adesso il paesaggio non è molto cambiato: ci sono pochissimi alberi e la sabbia ricopre la maggior parte delle vie. La differenza, dicono, è che ora durante la stagione delle piogge il quartiere si allaga sistematicamente e per mesi gli abitanti devono fare i conti con l’acqua stagnante nelle strade.

La banlieue non dorme mai: fino a tarda notte ci accompagna il suono dei tamburi, i canti dei Bayefaal (una confraternita religiosa che pratica un islam in salsa senegalese e si dedica al miglioramento della comunità), le capre che belano in strada, i gatti che miagolano sui tetti. Alle 5.30 invece il muezzin ci dà il buongiorno chiamandoci alla prima preghiera del mattino, alle 6.00 il gallo ci annuncia l’alba, alle 6.30 inizia il brusio delle pentole delle signore che preparano la colazione e riempiono le bacinelle d’acqua, a seguire le voci dei bambini che si svegliano ed ecco che una nuova giornata africana ricomincia.

La teranga di Pikine Est è stata proverbiale. Per le prime due settimane non abbiamo fatto altro che mangiare, talvolta anche due volte nella stessa sera in due famiglie diverse. Molte persone sono venute a bussare alla porta per conoscerci e darci il benvenuto. Nomi, volti e storie che solo ora inizio a collegare.

In occasione della firma dell’accordo di partenariato tra CIPSI e il comune di Pikine Est, è stata organizzata una cerimonia di presentazione alla comunità molto suggestiva. È stato allestito un tendone davanti al comune dove si sono esibiti alcuni musicisti, accompagnati dai balli di due attori/ballerini travestiti da leoni e da un trampoliere. Il sindaco Issakha Diop, il più giovane sindaco del Senegal, ha inaugurato i discorsi ufficiali, alternati da balli e canti…Anche noi volontari ci siamo presentati facendo un piccolo discorso in wolof (preparato e imparato a memoria per l’occasione) con l’obiettivo di impressionare positivamente la comunità. Noi ci crediamo molto e sappiamo che le attese sono grandi. Cercheremo di essere all’altezza. Inshallah!

Giulia Awa

https://woloftari.wordpress.com/

Un commento per SCN: il portale del progetto POLIS in Senegal

  1. […] SCN: il portale del progetto POLIS in Senegal sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.