SAVE THE DATE: 26 Novembre 2016 – Giornata di formazione aperta a  tutti promossa dal CIPSI.

Dalla Cooperazione Internazionale ad una Politica della Convivenza.

Sabato 26 Novembre alle ore 10,00 si svolgerà una Giornata di Formazione promossa dal Cipsi, presso lo Spazio Altramente a Roma – Via Francesco Laparelli n. 60, aperta alla partecipazione di cittadini, altre associazioni e amici: “Dalla Cooperazione Internazionale ad una Politica della Convivenza”.

Scarica programma: programma-formazione-def

Iscrizione al link: https://goo.gl/forms/i8s1KPon13vpZyiW2

 

Roma, 17 novembre 2016 – In riferimento alla giornata di formazione aperta a tutti di sabato 26 novembre 2016, Guido Barbera presidente di Solidarietà e Cooperazione CIPSI – coordinamento di 30 associazioni di solidarietà – ha dichiarato: “La cooperazione Internazionale così come l’abbiamo conosciuta e vissuta negli ultimi decenni, è storicamente finita! È evidente, oggi, che i flussi migratori stanno cambiando la realtà e il volto dei nostri territori, non sono un fatto contingente legato a particolari sconvolgimenti di natura politica, economica o sociale, ma rappresentano invece un elemento strutturale, conseguenza della natura delle relazioni e del sistema economico mondiale globalizzato in cui viviamo, oltre che dei cambiamenti ambientali che stiamo vivendo”.

“La Cooperazione degli aiuti tramite progetti – continua Barbera – così come il concetto di sviluppo legato alla crescita economica non hanno saputo garantire i diritti fondamentali e i beni comuni di gran parte dell’umanità. Forse, a volte, hanno anche aumentato i divari, creato tensioni, portato a conflitti. L’aiuto a casa loro perché non vengano da noi” non solo non è una soluzione condivisibile, ma non può neppure funzionare! Dobbiamo cambiare modello di crescita sociale, ma soprattutto costruire una politica di relazione e partecipazione dei cittadini nella costruzione della Polis comunitaria e della gestione del proprio territorio. Accesso ai diritti e ai beni comuni in ugual maniera per tutti i cittadini, in ogni Paese, è l’obiettivo centrale dell’Agenda 2030. Questo ci chiede di superare la sola politica di Cooperazione per sviluppare una Politica della Convivenza. Una politica che parte dal territorio locale per aprirsi al mondo. Una politica che parte dai cittadini e si rivolge ai cittadini. Una politica non di muri, ma di inclusione: non solo di razze, culture e religioni, ma anche di saperi, costumi e tradizioni. Una politica dove la persona non è strumento di produzione, ma portatrice di diritti. Tutto questo e altro, ci proiettano oggi verso una nuova identità della cooperazione, ma anche verso un nuovo ruolo dei cittadini e delle loro varie forme di aggregazione”.

Guido Barbera ha concluso invitando alla partecipazione tutti i cittadini interessati a questi cambiamenti epocali, per costruire nuovi modelli di convivenza.

 

Programma

Ore 10,00 Registrazione partecipanti
Ore 10,30 Inizio Giornata aperta di formazione: “Dalla cooperazione Internazionale ad una politica
della Convivenza”
Saluti ed introduzione di Guido Barbera – presidente Solidarietà e Cooperazione CIPSI
Ore 10,45 Intervento del Cons. Leg. Bazzani Nicola – Consigliere del Direttore Generale DGCS-MAECI
Ore 11,00 Intervento di Augusto Battaglia (Presidente Comunità Capodarco RM, già Assessore
Regione Lazio)
Il territorio e le politiche sociali nell’era della globalizzazzione
Ore 11,45 Intervento di Patrizia Sentinelli (già Viceministro Affari Esteri con delega alla Cooperazione)
Dalla gestione del territorio e dei beni comuni verso una politica della convivenza
Ore 12,30 Pausa
Ore 12,45 Intervento (Skype) di Jean Fabre – già Vice Direttore ufficio UNDP Ginevra
Dallo sviluppo economico allo sviluppo locale per tutti. Dai progetti alle relazioni e alla partecipazione
Ore 13,30 Pausa pranzo
Ore 15,00 Tavola rotonda con:
 Maurizio CEI – Consorzio Coeso Empoli – già Assessore cooperazione Comune di Empoli e Presidente commissione lavoro e politiche sociali della provincia di Firenze
 Donatella Terni – SPRAR Servizio centrale
 Raffaella Galeone, Mauro Pagnano e Umberto De Santis per Etiket Comunicazione Sociale per NCO – Nuova Cooperazione Organizzata
 Letizia Cesarini Sforza – Collegamento Italiano Lotta alla Povertà – EAPN
 Gigi Nardetto – Responsabile relazioni Internazionali CNCA
 Silvia Stilli – Direttrice ARCS e portavoce AOI
Dibattito con i partecipanti
Ore 17,30 Conclusione dei lavoriDibattito con i partecipanti

Ore 17,30 Conclusione dei lavori

 

Segreteria

Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi alla segreteria di Solidarietà e Cooperazione – CIPSI – Largo Camesena 16 – int. 10 – 00157 Roma – mail cipsi@cipsi.it tel. 06.5414894

 

Le iscrizioni sono ammesse fino ad esaurimento posti. Fino al 22 Novembre la precedenza è data ai Soci CIPSI, al seguente link: https://goo.gl/forms/i8s1KPon13vpZyiW2

 

Per informazioni: Segreteria Solidarietà e Cooperazione Cipsi, cipsi@cipsi.it – tel. 06.5414894 – www.cipsi.it

 

 

Come arrivare:

 

Dalla Stazione Tiburtina:

prendere l’autobus 409 in direzione “Arco di Travertino (Ma)” e scendere alla 14° fermata Torpignattara-Casilina, poi procedere a piedi per 300 metri fino a via Francesco Laparelli, 60.

 

Dalla Stazione Termini:

prendere l’autobus 105 in direzione “Parco di Centocelle (MC)”, scendere alla 11° fermata “Casilina-San Micheli”, poi procedere a piedi per 200 metri fino a via Francesco Laparelli, 60;

oppure procedere a piedi per 700 metri fino alla fermata “Termini laziali” e prendere la linea ferroviaria FC1 in direzione “Centocelle”, scendere alla 8° fermata “Torpignattara”, poi procedere a piedi per 150 metri fino a via Francesco Laparelli, 60;

oppure prendere il tram 14 in direzione “Togliatti”, scendere alla 5° fermata “Labicano-Porta Maggiore”, poi prendere la linea ferroviaria FC1 in direzione “Centocelle”, scendere alla 6° fermata “Torpignattara”, poi procedere a piedi per 150 metri fino a via Francesco Laparelli, 60.

 

Dall’autostrada Roma-Napoli:

seguire le indicazioni per Roma Centro/Grande Raccordo Anulare/Aeroporti/Civitavecchia/Roma Sud, prendere l’uscita G.R.A. per entrare in A90/E80 verso Casilina/L’aquila/Firenze, prendere l’uscita 18 Casilina verso Roma Centro, proseguire dritto su Via Casilina per 5 km, poi seguire la cartina.

da-napoli1

 

 

Dall’autostrada Roma-Firenze:

seguire le indicazioni per Roma A1/E35, prendere l’uscita G.R.A. per entrare in A90 verso Nomentana/Tiburtina/Napoli, uscire allo svincolo 14 e seguire le indicazioni verso Roma Centro/Tangenziale Est/via F. Fiorentini, entrare in A24 e prendere l’uscita Portonaccio, svoltare a sinistra in Via Alfonso Torelli (indicazioni per Centro/Casal Bertone) e procedere per 350 metri, proseguire dritto su Via di Casal Bertone per 500 metri e continuare su Via Ettore Fieramosca per 800 metri, poi seguire la cartina.

da-firenze1

 

 

2 Commenti per Seminario “Dalla Cooperazione Internazionale ad una Politica della Convivenza”: Roma, 26 novembre

  1. […] Seminario “Dalla Cooperazione Internazionale ad una Politica della Convivenza”: Roma, 26 novembr… sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.