Pikine Est – Sotto l’egida del progetto PONTI, nelle scorse settimane, sono proseguite a ritmo incalzante le attività del CIPSI in Senegal.

Formazione e avvio degli sportelli informativi e di orientamento

Dopo una prima fase di identificazione degli operatori che si occuperanno di gestire gli sportelli informativi e di orientamento , conclusasi durante l’estate, nella settimana tra il 22 ed il 26 agosto abbiamo organizzato un primo modulo di formazione organizzato insieme a CIM Onlus sui temi legati alla legislazione della migrazione regolare. Le sessioni, con 5 giorni di formazione frontale e 5 giorni di assistenza tecnica, sono state organizzate presso la Maison de la Femme di Pikine Est ed hanno equipaggiare gli operatori con strumenti e conoscenza che saranno loro fondamentali per fornire un’assistenza puntuale e personalizzata agli utenti degli sportelli di informazione, in particolare donne e giovani disoccupati delle comunità di Dakar, Kaffrine, Pikine, Thiaroye-sur-Mer e Thies.

                 

Il gruppo degli operatori di sportello e la consegna dei loro diplomi di fine corso presso la Maison de la Femme di Pikine Est

Un secondo ciclo di formazione degli operatori si è poi svolto dal 9 al 13 ottobre presso il Centro di formazione professionale per i giovani e le donne dell’Arrondissement di Thiaroye, alla quale hanno partecipato, oltre agli operatori designati, anche quattro agenti dell’ANPEJ (Agence Nationale pour l’Emploi des Jeunes). La formazione si è concentrata sulla redazione di CV e di lettere di motivazione, sulle tecniche di colloquio, management e creazione di impresa, per fornire agli utenti una guida alla ricerca di un impiego nella realtà senegalese. La giornata conclusiva è stata gestita proprio da un agente dell’ANPEJ sull’orientamento alla ricerca di lavoro e sull’accesso ai finanziamenti.

Gli operatori di sportello presso il centro di Thiaroye-sur-mer e durante le sessioni di formazione sull’orientamento lavorativo

Il 17 ottobre inoltre abbiamo partecipato al Cinema Arena a Kaffrine, insieme agli operatori di sportello di CIM Onlus, con una presentazione del progetto PONTI e delle attività di sportello.

Per assicurare un quanto più ampio coinvolgimento di associazioni locali ed istituzioni nazionali ai prossimi cicli di capacity building, previsti per dicembre e fondamentali per rafforzare competenze nell’elaborazione di strategie e servizi di inclusione sociale ed economica di donne e giovani nel proprio paese di origine, sono state inoltre incontrate organizzazione della società civile impegnate nel tema della migrazione quali AJMS, AMSAD, la Caritas, REMIDEV, nonché alcuni autorità locali quali l’Agence Régionale de Développement de Dakar.

A novembre è stato poi consegnato il materiale per l’allestimento dello sportello informativo  e di orientamento in prossimità di apertura presso il Centro di formazione professionale per i giovani e le donne di Thiaroye-sur-Mer. Il 13 Novembre è partito, in collaborazione con il CIES, il ciclo di formazione per promotori sociali del progetto PONTI, che, nei prossimi dodici mesi, saranno impegnati in una campagna di sensibilizzazione e uno sportello informativo  itinerante.

Consegna dei materiali per l’allestimento dello sportello PONTI presso il centro di formazione professionale di donne e giovani a Thiaroye-sur-Mer

                              Il corso di formazione per i promotori del progetto PONTI

Riflettori puntati sulle donne di Pikine Est

Continuando sulla scia di un consolidato impegno del CIPSI sulle tematiche di genere e di empowerment delle donne, nel mese di settembre abbiamo promosso un corso di formazione in trasformazione dei prodotti locali presso la Maison de la Femme di Pikine Est, in partenariato con il Comune di Pikine Est e l’AST, (Association des sénégalais de Turin de retour). Hanno partecipato alla formazione 21 donne rappresentanti di 21 groupements de femmes locali. La formazione si è concentrata sulle tecniche di trasformazione e di conservazione di frutta e verdura locali, in particolare di bissap, bouye (frutto del baobab), tamarindo, zenzero, mad e ditakh. La teoria si è intrecciata alla pratica con sessioni sull’imballaggio, la conservazione dei prodotti e la scelta delle materie prime.

                   Le donne di Pikine Est impegnate nella produzione e vendita di prodotti locali

Dal 13 settembre al 3 ottobre è stato poi organizzato un ciclo di formazione in micro-giardinaggio e orticoltura biologica presso l’Ecole 3 di Pikine Est, alla quale hanno partecipato 70 donne di 23 groupements de femmes del Comune di Pikine Est. La formazione, principalmente pratica, è stata incentrata sulla costruzione di tavole per la creazione di microgiardini, le tecniche di semina e le tecniche di innaffiamento, piantando poi menta, cetriolo e bissap.

Donne rappresentanti dei groupements de femmes di Pikine Est impegnate nella costruzione di strutture per il micro-giardinaggio e nella successiva innaffiatura delle sementi

Cerimonia di consegna diplomi a conclusione del corso di formazione e in presenza del sindaco del Comune di Pikine Est, partner del CIPSI

Con cadenza regolare le donne beneficiarie di questi corsi si ritrovano per verificare le competenze acquisite e confrontarsi sulle attività di vendita dei prodotti confezionati, che permettono di procurarsi una importante entrata per le loro finanze domestiche.

Giada Cicognola

 

 

Inclusione sociale ed economica, giovani e donne, innovazione e diaspore
Partner > ARCS • AIDOS • AMS • CIES • CIM • CIPSI • COOPERMONDO •DOKITA • EUROSAPIENZA • GMA • NPSG • OXFAM ITALIA • AMMI • FAST • Amici dell’Etiopia

Articoli con lo stesso argomento:

Un commento per Senegal, PONTI: formazione e sportelli informativi di orientamento

  1. […] Senegal, PONTI: formazione e sportelli informativi di orientamento sembra essere il primo su Solidarietà e Cooperazione […]

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.