[audio: http://www.radiopopolareroma.it/audio/download/5561/BUCANERO_040312.mp3]

 

Giulio Girardi è stato filosofo, teologo, teorico tra i fondatori di Teologia della Liberazione e ci ha lasciato a 86 anni appena compiuti. Promotore del movimento Cristiani per il Socialismo, ex sacerdote salesiano, perito del Concilio Vaticano II in qualità di esperto del marxismo e delle problematiche dell’ateismo contemporaneo, viene successivamente espulso dall’Università’ Salesiana di Roma, da altri atenei cattolici, dalla congregazione salesiana e, successivamente, sospeso a divinis, tutto per “divergenze ideologiche”.
Il suo è stato un pensiero lucido e onesto, la sua vita è stata caratterizzata dall’amore e dalla dedizione per gli esclusi, gli oppressi e per tutte le minoranze. Bucanero dedica l’intera puntata (4 marzo 2012) , in una versione un po’ più lunga del solito, a questo uomo che ha attraversato il XX secolo senza mai rinunciare all’utopia liberatrice. Il racconto di coloro che lo hanno conosciuto a livello personale e umano. Ai nostri microfoni Gianni Minà, Alex Zanotelli, Giovanni Franzoni, il teologo della liberazione  brasiliano Marcelo Barros, Vittorio Bellavite di Noi chiesa, Bruno Bellerate, Raniero La Valle.

da ‘Bucanero. Tracce e passaggi dal continente latinoamericano’, curato da Nadia Angelucci, Rachele Masci, Gianni Tarquini

http://www.radiopopolareroma.it/node/5561

Tagged with →