Oltre 1.070.000 firme sono state depositate a sostegno dell’ICE “Stop Glifosato”.
È la quarta ICE che raggiunge il successo dal momento in cui questo strumento di democrazia diretta è stato introdotto dal Trattato di Lisbona.
 
Una bella soddisfazione per tutta la coalizione europea che ha duramente lavorato in questi mesi. 
Un grande risultato soprattutto in previsione della riunione a Bruxelles in cui il Comitato sull’autorizzazione alla produzione, commercializzazione ed uso di tutti i prodotti fitosanitari a base di glifosato dovrà decidere e votare se rinnovare l’autorizzazione per altri 10 anni. Allo stato attuale sembra che non ci siano le condizioni per ottenere una maggioranza qualificata a favore del rinnovo per il glifosato. Infatti, per ottenere una maggioranza qualificata, il Comitato avrebbe bisogno di almeno il 65% del “peso” di voto da parte degli stati membri dell’UE.
Il Governo italiano sembra sia orientato a votare contro il rinnovo ma ancora non è stata comunicata la posizione ufficiale. Le lobbies dei pesticidi stanno facendo una gran pressione per garantirsi il consenso al rinnovo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.