In questo numero, focus sulla situazione ad Haiti a 6 mesi dal sisma. Inoltre, un dossier su Africom, l’intervista a Gabriele Del Grande, l’assalto alla legge Basaglia e l’editoriale sul referendum per l’acqua pubblica.

 

uscito il numero 7/8 luglio/agosto 2010
di SOLIDARIETA’ Internazionale,
rivista mensile
di fatti, notizie e cose
dal mondo edita da
Solidariet e Cooperazione Cipsi:
questo mese focus su Haiti a 6 mesi dal sisma.
Abbonati subito!

 

Puoi leggere “Solidariet Internazionale” anche on line su www.solidarietainternazionale.it.

Per informazioni sulla rivista e sugli abbonamenti:

Solidariet e Cooperazione – Cipsi, tel. 06.5414894, fax: 06.5415730,

mail: promozione@cipsi.it e rivista@cipsi.it, web: www.solidarietainternazionale.it e www.cipsi.it.

Ricordiamo che possibile abbonarsi anche tramite Paypal su www.solidarietainternazionale.it/abbonamenti.html

 

IN QUESTO NUMERO

Senza Firma

Se il buon giorno si vede dal mattino

La copertina

C’era una volta Haiti. Haiti una terra di nessuno, dove esistono 278 universit private, dove il catasto, indispensabile per ragionare sulla propriet dei terreni per la ricostruzione, era gi unesile catalogazione e ora sepolto sotto le macerie. Idem per lo stato civile. di N. Rinaldi

Cartoline da Haiti. Due zoom su salute e zona industriale. di S. Montanaro

In ci che resta di Port-au-Prince. Impossibile descrivere limpatto della distruzione, i volti e i sentimenti di quella disperazione: gli occhi dei bambini, le fatiche dei vecchi, le braccia e le gambe amputate, la povert pi estrema, la violenza e linsicurezza diffusa, il senso di impotenza. di P. Caiffa

Il Dossier

Avventure africane. L’Africa Command (Africom) del dipartimento americano della Difesa, formalmente attivo dallottobre 2008, responsabile per le operazioni e relazioni militari con 53 paesi di tutta lAfrica, ad esclusione del solo Egitto. In questo dossier ripercorriamo alcune tappe dellintervento americano nel continente africano attraverso Africom: da una parte c la cosiddetta lotta al terrorismo attraverso la quale gli Usa stanno cercando di mantenere o di riprendere la loro egemonia. Dallaltra c la preoccupazione crescente per linfluenza che la Cina sta conquistandosi in Africa, attraverso un uso, a volte spregiudicato, della cooperazione economica e di mercato. a cura di A. Mazzeo

L’intervista

L’immigrazione dal vivo. Gabriele Del Grande: giornalista, scrittore, viaggiatore. Con la qualit di raccontare ci che vede nei suoi viaggi nel Mediterraneo. Oggi ha ventotto anni, il fondatore del famoso blog Fortresse Europe, Osservatorio mediatico sulle vittime dellimmigrazione. Ha gi scritto molti libri di denuncia. Del suo ultimo libro, Il Mare di mezzo, dice: A noi scrittori non restano che la parole per sovvertire la realt. Io ho scelto le parole del mio amato Mediterraneo, il Mare di Mezzo. di N. Perrone

Contorni&Dintorni

L’altro Ruanda. A pochi mesi dalle elezioni presidenziali, si moltiplicano le voci di chi denuncia la natura dittatoriale del regime ruandese. Un esule di questo paese chiede alla comunit internazionale una presa di responsabilit di fronte alla sofferenza del suo popolo.di T. Caffi

Difficile definirli un successo. Il doppio vertice G8-G20 tenutosi lo scorso fine giugno a Toronto stato definito dalla quasi totalit degli addetti ai lavori e dalla stampa di tutto il pianeta un flop, se non addirittura una perdita di tempo.di L. Manes

Voci libere dalla Birmania. Bastano una piccola videocamera digitale o un videofonino e alcuni giovani coraggiosi. Tanti reporter che filmano piccole proteste nei mercati, le marce nelle vie della citt, la resistenza dei monaci, gli scontri. di L. Giallombardo

Non basta un mondiale di calcio. Alla cerimonia di chiusura, Mandela sceso in campo con gli occhi lucidi dallemozione, per salutare gli 80mila tifosi presenti nel Soccer City Stadium di Johannesburg. Un uomo che ha richiamato lattenzione al vero Sudafrica. Che non vuvuzuela delinquenza, ma la terra dove un popolo intero ha sconfitto lApartheid. di E. Pochi

Vuoti i Centri di accoglienza per i rifugiati. LAlto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati ricorda che il 75% di chi sbarcava facendo rotta nel Canale di Sicilia faceva richiesta dasilo e la met otteneva qualche forma di protezione. Adesso vengono respinti in Libia. di P. Caiffa

Assalto alla legge Basaglia. Proroga di sei mesi in sei mesi – e non di settimana in settimana – per il trattamento sanitario obbligatorio; possibilit di attuarlo in strutture private. Segnali pericolosi che paventano il ripristino dellinternamento senza fine. di A. Patete

Laura, i Rom e i Gag. Esce il film Io, la mia famiglia Rom e Woody Allen. la storia della famiglia della regista. Si ha paura ci dice di conoscere il Rom, perch non stato mai visto come una persona. Molto spesso la tv e i mass media presentano cose non vere dei Rom. Fanno una sorta di lavaggio del cervello. di D. Pelanda

L’altra faccia del Brasile. Grandi strutture e opere infrastrutturali con la voglia di entrare nel gotha delle superpotenze. Anche il governo Lula non ha ascoltato e non ascolta le voci dei popoli indigeni. Continua la lotta contro la trasposizione del fiume So Francisco. di M. Feliciotti

Le due nuove rubriche di “Solidarietà Internazionale”

Gli altri siamo noi Per approfondire e far conoscere dallinterno storie di vita ed eventi del mondo degli altri. In questo numero “Capire, capirsi, integrarsi”: incontro con Stefania Santuccio, insegnante nei Centri territoriali permanenti. di R. e S. Marcone

Noppaw.org Per raccontare la lunga marcia verso la candidatura delle donne africane al Premio Nobel per la Pace 2011. In questo numero Marguetire si racconta, la storia di una donna camerunense da vent’anni in Italia. Una vita spesa per lintegrazione, soprattutto delle donne africane. Col ricordo, ancora bruciante, di unaggressione da parte di un gruppo di ultras. Li ha voluti incontrare e, dopo aver parlato con loro, ha chiesto che non fossero puniti. di M. Welly Lottin

E ancora

le rubriche di commento, analisi e riflessione di Gianni Caligaris, Tonio DellOlio, Giancarla Codrignani, Antonio Nanni, Cleophas Adrien Dioma, Roberto Musacchio, Guido Barbera, Michele Zanzucchi e la bacheca con eventi, appuntamenti e consigli editoriali a cura di Tiziana Miglino.

Tagged with →  

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

Contatti

Largo Camesena 16, piano 4°, int. 10 - 00157 ROMA

Tel. +39 06 54 14 894
Fax +39 06 59 600 533

C.F. 97041440153

Commenti e suggerimenti: cipsi@cipsi.it
Posta certificata Cipsi: cipsi@pec.cipsi.it

Solidarietà e Cooperazione CIPSI

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è un coordinamento nazionale, nato nel 1985, che associa 30 organizzazioni non governative di sviluppo (ONGs) ed associazioni che operano nel settore della solidarietà e della cooperazione internazionale.

Solidarietà e Cooperazione CIPSI è nato con la finalità di coordinare e promuovere, in totale indipendenza da qualsiasi schieramento politico e confessionale, Campagne nazionali di sensibilizzazione, iniziative di solidarietà e progetti basati su un approccio di partenariato. Opera come strumento di coordinamento politico culturale e progettuale, con l’obiettivo di promuovere una nuova cultura della solidarietà.